Discussion:
Successione auto
(troppo vecchio per rispondere)
*FeDe*
2006-04-01 18:09:31 UTC
Ho acquistato un auto di una persona che purtroppo è venuta a mancare.
Facendo la successione, diventerò l'intestatario dell'auto.
Attualmente l'auto è assicurata a nome del defunto.

Vorrei sapere se la poliza è comunque valida e attiva o devo recedere
l'attuale contratto (eventualmente facendomi pagare un rimborso dalla
compagnia) e stipularne uno nuovo.

Grazie
Ragnarok
2006-04-01 20:32:22 UTC
Post by *FeDe*
Ho acquistato un auto di una persona che purtroppo è venuta a mancare.
A che titolo?
Alex Lustig
2006-04-02 12:02:26 UTC
Post by *FeDe*
Ho acquistato un auto di una persona che purtroppo è venuta a mancare.
Facendo la successione, diventerò l'intestatario dell'auto.
Attualmente l'auto è assicurata a nome del defunto.
Vorrei sapere se la poliza è comunque valida e attiva o devo recedere
l'attuale contratto (eventualmente facendomi pagare un rimborso dalla
compagnia) e stipularne uno nuovo.
Una volta firmata l'accettazione dell'eredità da parte di tutti gli
eredi, vi sono 60 giorni per aggiornare i documenti dell'auto.
Se hai fatto un accordo con gli eredi per prenderti la macchina,
nell'accettazione dell'eredità si menziona la contestuale vendita a
tuo favore, ed in questo caso ci sono sempre i 60 giorni ma le imposte
di trascrizione raddoppiano (vi sono di fatto due passaggi: uno dal
defunto ai propri eredi, l'altro dagli eredi a te -e questo anche se tu
stesso fai parte degli eredi-).

Non appena si modifica l'intestazione al PRA, scatta l'obbligo di
sostituire la polizza con una nuova dove si menziona che il
proprietario sei tu.
Il vecchio contratto viene stornato per intervenuta cessione del
veicolo, il rimborso del premio non goduto spetta al contraente. Se il
contraente è la stessa persona che è deceduta, spetta agli eredi.

A.L.
*FeDe*
2006-04-02 15:19:36 UTC
Grazie mille Alex,
Ma a me in questo caso allora, converrebbe accordarmi con l'erede che mi
vende la macchina per, diciamo, tardare il passaggio di proprietà e quindi
utilizzare l'auto fino alla scadenza della poliza.
Esistono forme di accordo per assumermi la responsabilità TOTALE
dell'utilizzo del veicolo ?
Immagino che il venditore non vorrà lasciarmi l'auto fino ad avvenuto
passaggio di proprietà ...

Grazie mille
Alex Lustig
2006-04-03 09:21:50 UTC
Post by *FeDe*
Grazie mille Alex,
Ma a me in questo caso allora, converrebbe accordarmi con l'erede che mi
vende la macchina per, diciamo, tardare il passaggio di proprietà e quindi
utilizzare l'auto fino alla scadenza della poliza.
Esistono forme di accordo per assumermi la responsabilità TOTALE
dell'utilizzo del veicolo ?
Immagino che il venditore non vorrà lasciarmi l'auto fino ad avvenuto
passaggio di proprietà ...
La possibilità di utilizzare l'auto fino a scadenza naturale del
vecchio contratto in teoria c'è, ma serve il benestare del vecchio
contraente.
Funziona così. Si fa il passaggio e la macchina viene venduta a tutti
gli effetti, quindi te ne assumi la responsabilità. Insieme alla
cessione della macchina, si fa anche la cessione della vecchia polizza:
è un atto scritto che l'agenzia di assicurazioni fa (gratuitamente),
ritirando i vecchi contrassegno, certificato e carta verde e
consegnandone di nuovi a nome tuo.
Non elimina il fatto che tu debba farti un nuovo contratto a tuo nome,
ma sposta l'incombenza nel tempo: lo dovrai fare quando scadrà il
vecchio contratto (SENZA i soliti 15 giorni di tolleranza).

Il problema amministrativo sta nel fatto che il vecchio contraente, che
dovrebbe autorizzare questa operazione, è deceduto. Lo potrebbero fare
gli eredi, ma è meglio una telefonata alla direzione (chiama il tuo
Agente e si informerà lui).
Se è tutto ok, fate i passaggi della vettura e poi questa cessione
della parte rimanente della polizza. Gli eredi rinunciano al rimborso
del premio non goduto, visto che lo utilizzerai tu. Se sta bene a
tutti, è una soluzione.

A.L.
Delli
2006-04-04 17:31:58 UTC
Post by Alex Lustig
Il problema amministrativo sta nel fatto che il vecchio contraente, che
dovrebbe autorizzare questa operazione, è deceduto. Lo potrebbero fare
gli eredi, ma è meglio una telefonata alla direzione (chiama il tuo
Agente e si informerà lui).
Se è tutto ok, fate i passaggi della vettura e poi questa cessione
della parte rimanente della polizza. Gli eredi rinunciano al rimborso
del premio non goduto, visto che lo utilizzerai tu. Se sta bene a
tutti, è una soluzione.
Se il vecchio (defunto) intestatario dell'auto aveva una classe di merito
1 ed il nuovo acquirente è un neopatentato, deve integrare il premio
per portarlo alla classe di merito 14, oppure il premio rimane lo
stesso fino alla scadenza naturale della polizza ?

Delli
Alex Lustig
2006-04-04 21:06:47 UTC
Post by Delli
Se il vecchio (defunto) intestatario dell'auto aveva una classe di merito
1 ed il nuovo acquirente è un neopatentato, deve integrare il premio
per portarlo alla classe di merito 14, oppure il premio rimane lo
stesso fino alla scadenza naturale della polizza ?
Rimane fino a scadenza.
Il contratto ceduto resta identico, solo decade alle ore 24 del giorno
della scadnza naturale, e poi va sostituito.

A.L.